Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vibo, la sanità riparte dagli ospedali: si punta su ambulatori e personale
IL BILANCIO

Vibo, la sanità riparte dagli ospedali: si punta su ambulatori e personale

di
Il commissario dell’Asp Giuseppe Giuliano si dice ottimista e traccia un bilancio
Catanzaro, Cronaca
Giuseppe Giuliano ed Elisabetta Tripodi

Dopo circa sei mesi dal suo insediamento ufficiale, per il commissario dell’Asp, Giuseppe Giuliano, è tempo di stilare un primo bilancio. Certamente, un’operazione non proprio usuale, ma che serve particolarmente per «rassicurare la cittadinanza tutta» su quanto fin qui svolto, ed anche per consegnare all’opinione pubblica i piccoli ma significativi «miglioramenti» che stanno avvenendo all’interno della sanità locale.
Forse un atto dovuto, dunque, anche alla luce delle gravi emergenze e crisi che fin qui hanno registrato le difficoltà di un sistema sanitario che, proprio nelle ultime settimane, è assurto anche agli onori della cronaca, a causa di alcuni casi di violenza ai danni di due medici del nosocomio del capoluogo. Ecco, dunque, spiegate le ragioni della conferenza stampa convocata nella tarda mattinata di ieri, per illustrare le tre principali questioni: il nuovo ospedale, gli interventi sulle attuali strutture sparse per la provincia e il reclutamento del personale medico-sanitario.
«Sono ottimista – ha affermato Giuseppe Giuliano – dopo l’ultima riunione con il presidente Occhiuto, che si è dimostrato molto disponibile, alcune questioni ataviche relative alla costruzione del nuovo ospedale possono dirsi superate. A partire dai tempi di costruzione, verosimilmente, entro gli ultimi mesi di quest’anno, al massimo gennaio 2023, partiranno i lavori di costruzione. Posso affermare, dunque, che prima che io vada via da qui, il nuovo ospedale potrà già intravedersi». E proprio «grazie al presidente Roberto Occhiuto che ci ha dato una mano», sono state possibili anche delle ulteriori variazioni al progetto esecutivo del nuovo ospedale, per una cifra pari a 17 milioni di euro, «per rendere più completo ed efficiente il nuovo nosocomio vibonese, con la predisposizione di 450 posti letto».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook