Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Le mareggiate spazzano il litorale sud di Crotone. Manica: «Servono le barriere a mare»
EROSIONE

Le mareggiate spazzano il litorale sud di Crotone. Manica: «Servono le barriere a mare»

di
Danni ad alcuni lidi a causa delle onde che hanno eroso la spiaggia.

«È arrivato il momento che si avvii l’iter per la predisposizione delle barriere a mare. Non possiamo più aspettare». Una richiesta ripetuta più volte ieri mattina da Luca Manica, segretario provinciale del Sindacato balneari italiani e titolare di uno stabilimento che apre lungo Viale Magna Grecia. Un’esortazione ripetuta , a poche ore di distanza dalla conta dei danni che l’inaspettata mareggiata di ieri ha provocato al suo lido, ma anche in diversi punti della costa che si estende lungo il viale dove si trovano altri stabilimenti marittimi e spiagge pubbliche. Nella notte tra venerdì e sabato, infatti, il mare spinto dal vento forte che ha spazzato le coste della Calabria ha eroso, ulteriormente, una parte del litorale sud di Crotone, con tanto di danneggiamenti alle strutture balneari.
Si spiega così la dura presa di posizione del dirigente sindacale del Sib: «Siamo solo al 9 luglio ma stiamo vivendo la stessa situazione di come se fosse inverno», ha rimarcato Manica mentre è impegnato con la sistemazione del suo lido, uno dei più colpiti dal forte vento e dalla furia del mare. «Per questo motivo – ha aggiunto il responsabile dei balneari di Confcommercio – da tempo sto sollecitando il sindaco Vincenzo Voce e l’amministrazione comunale affinché si attivi con la Regione per la realizzazione della barriere a mare».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook