Giovedì, 29 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Dieci milioni riciclati... in criptovalute: nei guai 48 imprenditori. Coinvolta anche Crotone
GUARDIA DI FINANZA

Dieci milioni riciclati... in criptovalute: nei guai 48 imprenditori. Coinvolta anche Crotone

Avrebbero evaso tasse per dieci milioni di euro e poi riciclato il denaro in criptovalute. La guardia di finanza ha eseguito misure cautelari nei confronti di 48 imprenditori cinesi attivi del commercio all’ingrosso di abbigliamento e calzature, accusati, a vario titolo di associazione per delinquere, riciclaggio e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte nonché il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per circa 14,5 milioni di euro. Perquisizioni sono in corso nelle province di Firenze, Prato, Ancona, Arezzo, Benevento, Bologna, Crotone, Forlì-Cesena, Milano, Modena, Monza-Brianza, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Teramo, Verona e Vicenza.
Le misure, spiegano gli investigatori in una nota, riguardano in particolare quattro imprenditori cinesi, indagati per associazione per delinquere (tre destinatari della custodia cautelare in carcere e uno agli arresti domiciliari), che, nel periodo 2018-2020, avrebbero riciclato proventi da evasione fiscale per circa dieci milioni di euro. Per altri quarantaquattro imprenditori, ai quali è contestato il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte è scattata la misura del divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook