Giovedì, 29 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il lungomare di Lamezia non è attraente: va deserto il bando sulle aree pubbliche
DISINTERESSE

Il lungomare di Lamezia non è attraente: va deserto il bando sulle aree pubbliche

di
Si rivela un flop l’iniziativa del Comune denominata “Città di mare e d’amare”. Nei progetti iniziali c’erano assegnazioni settimanali di alcuni pezzi dell’arenile. Finora è arrivata soltanto la proposta formulata dall’associazione Lucky Friends

Grande disinteresse per il bando “Città di mare e d’amare”, emesso dal Comune nel giugno scorso, per l’assegnazione temporanea di aree pubbliche facenti parte dell'arenile. Finora è arrivata solo la proposta dell’associazione Lucky Friends che da anni si occupa del reinserimento sportivo e sociale dei ragazzi speciali. Il sodalizio in questione usufruirà di un tratto di spiaggia per l’ultima settimana di luglio.
Il bando, per l’appunto, prevedeva assegnazioni settimanali da luglio ad ottobre, con le richieste da inviare entro il 10 del mese precedente al periodo prescelto. L’obiettivo dell’ente era di animare la costa lametina, attraverso il coinvolgimento delle associazioni sportive e culturali per la promozione di attività come beach volley, beach tennis, beach soccer, rugby e altre attrazioni quali sculture di sabbia, murales, giochi senza frontiere. La finalità, dunque, era quella di creare le condizioni per la nascita di un grande villaggio di sport, musica, socialità. Un modo per accendere i riflettori su “Lamezia Terme città di mare, nel suo essere perfetto equilibrio tra sviluppo urbano e suggestività naturale di monti e aree marittime”.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook