Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crotone, il potere asfissiante dei Barilari-Foschini: come si è “evoluta” la cosca negli anni
L'APPROFONDIMENTO

Crotone, il potere asfissiante dei Barilari-Foschini: come si è “evoluta” la cosca negli anni

di
Le motivazioni della sentenza “Hermes” emessa dalla Cassazione
Catanzaro, Cronaca
Corte di Cassazione

All’indomani dei fermi scattati nel 2008 con l’inchiesta “Heracles” che mise all’angolo la cosca Vrenna-Corigliano-Bonaventura-Ciampà di Crotone, «il gruppo Barilari-Foschini cominciò ad imporsi» come clan «profittando degli spazi criminali» che s’erano venuti a creare «per effetto delle operazioni di polizia e giudiziarie che avevano determinato l'arresto dei soggetti di vertice e di molti partecipi alla locale di 'ndrangheta e alle altre 'ndrine».
Le motivazioni della sentenza con la quale, lo scorso 24 maggio, la Cassazione ha reso definitive 10 condanne, per complessivi 94 anni di carcere, a carico di altrettanti imputati coinvolti nel blitz “Hermes” del 2018 coordinato dalla Dda di Catanzaro, ricostruiscono l’ascesa della cosca Barilari-Foschini, oltre a descrivere il controllo asfissiante che la ’ndrina praticava sui commercianti ambulanti della fiera mariana. «Si è trattato – scrive la Suprema corte - di una progressiva affermazione, con acquisizione in proprio della capacità di intimidazione e dunque del cosiddetto patrimonio mafioso, anche in forza dei precedenti rapporti con la cosca Vrenna-Corigliano-Bonaventura-Ciampà», da sempre dominante a Crotone. Allo stesso tempo, sottolinea il collegio presieduto da Vincenzo Siani, «il gruppo Barilari-Foschini si affermò come gruppo mafioso anche sfruttando la fama criminale della cosca (vale a dire i Vrenna-Corigliano-Bonaventura-Ciampà, nda) sotto la cui egida aveva negli anni operato sul terreno del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti», così da essere «percepita, pur avendo autonoma struttura e capacità operativa, come una derivazione della preesistente associazione».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook