Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Morte sospetta a Catanzaro, aperto un fascicolo e disposta l’autopsia
INCHIESTA

Morte sospetta a Catanzaro, aperto un fascicolo e disposta l’autopsia

di
Presentata una denuncia per il decesso di un 44enne di Cariati a cui è stata diagnosticata una malattia rarissima. È stata sequestrata una bottiglia d’acqua a casa della vittima

Sarà l’autopsia prevista per oggi pomeriggio a fornire qualche elemento in più sulle cause del decesso di un 44enne di Cariati avvenuto nel reparto di rianimazione dell’ospedale Pugliese. La moglie dell’uomo, assistita dall’avvocato Raffaele Bruno, ha infatti presentato un esposto denuncia ai carabinieri per chiedere che si faccia chiarezza sulla morte del marito che fino a 15 giorni fa godeva di ottima salute. Al momento nessuna ipotesi viene esclusa, tanto che i carabinieri, proprio su segnalazione della donna, hanno sequestrato nell’appartamento della coppia una bottiglia d’acqua. Proprio nei giorni in cui le condizioni del marito peggioravano, la signora ha appreso che alcuni lotti della marca di acqua che erano soliti consumare erano stati ritirati dal mercato per la presenza di un batterio.
La tragica vicenda ha avuto inizio il 17 luglio quando sulla pelle del 44enne sono comparse alcune macchie. L’uomo ha quindi deciso di rivolgersi al pronto soccorso dell’ospedale di Cariati dove gli avrebbero diagnosticato la malattia mani, bocca, piedi.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud – Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook