Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Procura di Catanzaro pronta a cambiare “casa”, atteso entro fine mese il trasferimento
LA NOVITÀ

Procura di Catanzaro pronta a cambiare “casa”, atteso entro fine mese il trasferimento

di
Gli uffici giudiziari ricavati nell’ex Ospedale militare recentemente restaurato. Gratteri: «Sfida vinta, ingaggiata quando sono arrivato nel 2016»

Il trasferimento è imminente: entro fine mese sarà ultimata la nuova Procura della Repubblica di Catanzaro. Ad annunciarlo è il procuratore capo Nicola Gratteri che presenta come una sfida personale l’obiettivo di dare una nuova casa agli uffici giudiziari del capoluogo. Un progetto che diventa l’emblema della lotta agli sprechi e trancia il lucchetto burocratico degli usi civici che per anni ha segnato il destino dell’ex ospedale militare, la cui storia è ripercorsa dal magistrato nell’incontro soveratese organizzato per presentare il suo ultimo libro “Complici e colpevoli”.
«Entro fine mese ci trasferiremo nella nuova Procura di Catanzaro - spiega Gratteri - questa è stata una mia sfida. Il 16 maggio del 2016 quando mi sono insediato, sapevo che si pagava un fitto di 1 milione e 700mila euro per gli uffici giudiziari e che tutto ciò avveniva in una città in cui c’era un ospedale militare chiuso da dieci anni.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook