Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rems a Girifalco, prima dell’inaugurazione c’è solo un software da aggiornare
ULTIMI DETTAGLI

Rems a Girifalco, prima dell’inaugurazione c’è solo un software da aggiornare

di
Atteso taglio del nastro. È il programma che gestisce il sistema di sorveglianza della struttura che sarà messa in collegamento coi presidi di pubblica sicurezza

Per l’attesissima apertura delle Rems (Residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza) mancherebbero davvero solo dei dettagli e poi la struttura destinata a ospitare i detenuti psichiatrici diventerà una realtà concreta a Girifalco, a servizio dell’intera regione.
Sono attesi a giorni, infatti, i tecnici che dovranno procedere all’aggiornamento del software che sarà utilizzato per attivare il sistema di sicurezza della struttura sanitaria che sarà messa in collegamento con i presidi di pubblica sicurezza del territorio, come la Questura di Catanzaro.
Un dettaglio importante visto che nelle Rems saranno accolti quei detenuti che, secondo la legge Marino, potranno scontare la loro pena fuori dal carcere ordinario.
Sarà poi la politica regionale, una volta messi a punto tutti i dettagli tecnici, a indicare una possibile data per l’inaugurazione delle strutture che sorgono a due passi dall’ex ospedale psichiatrico girifalcese, su un terreno di proprietà dell’Asp di Catanzaro.
Del resto, le Rems di Girifalco, che vengono considerate un fiore all’occhiello della sanità calabrese, sono state inserite nel Piano di rientro della sanità regionale come punto di eccellenza, in grado di produrre un indotto economico tale da figurare fra le voci in entrata del Piano.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook