Domenica, 27 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, i consiglieri Belcaro e Caviano: “Eliminare il passaggio a livello a Lido”
VIABILITA'

Catanzaro, i consiglieri Belcaro e Caviano: “Eliminare il passaggio a livello a Lido”

Secondo i due esponenti politici “la città non può più attendere”

“L’amministrazione Fiorita, insediata da qualche settimana, ha davanti tantissime sfide. Ne eravamo consapevoli e lo siamo ancora di più adesso che il nuovo governo cittadino ha già mosso i primi e significativi passi. Le affronteremo non risparmiando alcuna energia, con tutto l’entusiasmo e il senso di responsabilità che avvertiamo altissimo, come altissime sono le aspettative dei cittadini. Nel mare di queste sfide, una è sicuramente impossibile procrastinare. Nel 2022 il quartiere Lido, che nei decenni è cresciuto tantissimo sul piano socio economico, deve fare ancora i conti con un passaggio a livello che spezza brutalmente il flusso del traffico, lo congestiona, rappresentando di fatto uno dei maggiori limiti allo sviluppo compiuto dell’intera area". Lo hanno affermato, in un anota, i consiglieri comunali Nunzio Belcaro (Cambiavento) e Igea Caviano (Pd).

"Nel corso di questi decenni, troppe volte - hanno proseguito - sono state disattese le aspettative più che legittime dei cittadini. Gli interventi delle Ferrovie per eliminare lungo la SS 106 gran parte dei passaggi a livello si sono susseguiti ma purtroppo nessuno ha interessato il passaggio a livello di Lido. Eppure, non vi è dubbio che quella strozzatura è la più problematica e carica di conseguenze, perché incide sul Capoluogo di Regione e non su un piccolo centro, con volumi ridotti di traffico e, più in generale, di altre attività. Parlare di vocazione turistica e di mobilità sostenibile, individuare nuove aree di parcheggio e nuove aree pedonali, rischia di diventare una sforzo potenzialmente compromesso negli esiti se non vengono affrontati e risolti i problemi storici che hanno impedito e impediscono le possibilità di sviluppo pieno alla nostra città".

È per questo che, "raccogliendo le richieste quotidiane dei cittadini, sapendo il loro disagio", i due consiglieri hanno chiesto al sindaco Nicola Fiorita e all’assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Scalise, di "mettere in atto tutti i passaggi istituzionali necessari, di farsi promotori di una proposta risolutiva, per porre fine a quello che ormai è un vero e proprio incubo. Durante la fase in cui abbiamo ricoperto il ruolo di opposizione, abbiamo a più riprese sollevato il tema. A maggior ragione, supporteremo oggi l’Esecutivo che sosteniamo e che ci rappresenta affinché questa sfida decisiva possa essere vinta una volta per tutte”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook