Domenica, 27 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cirò Marina, sulle minacce a Ferrari indaga l’Antimafia
SOTTO SCORTA

Cirò Marina, sulle minacce a Ferrari indaga l’Antimafia

Il mancato rilascio d’una concessione alla base della vicenda?
Catanzaro, Cronaca
Sergio Ferrari

È in mano alla Dda di Catanzaro il fascicolo d’indagine sulle minacce ricevute dal sindaco di Cirò Marina (nonché presidente della Provincia di Crotone), Sergio Ferrari che gli sono valse l’attivazione della scorta da parte della Prefettura. Al centro degli accertamenti dei magistrati antimafia, ci sarebbero delle frasi intimidatorie che lo scorso luglio sarebbero state indirizzate al primo cittadino all’indomani del mancato rilascio di una concessione demaniale marittima da parte degli uffici tecnici del Comune.
Circostanze, che hanno indotto l’Ufficio territoriale del governo (che al momento preferisce non commentare la vicenda alla luce della delicatezza del caso) ad organizzare un piano di tutela per il sindaco che è scattato il 13 agosto. Intanto, si susseguono gli attestati di solidarietà nei confronti di Ferrari. «Un amministratore che svolge i doveri pubblici non può e deve essere vittima di alcun tipo di avvertimento minaccioso», hanno commentato i consiglieri comunali del Partito democratico di Cirò Marina, Giuseppe Dell’Aquila e Antonio Pace.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook