Domenica, 27 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vibo, dopo il voto parte la sfida dei Cis: 14 opere per cambiare i territori
PROGETTI E RISORSE

Vibo, dopo il voto parte la sfida dei Cis: 14 opere per cambiare i territori

di
I Contratti istituzionali di sviluppo prevedono interventi per 35,6 milioni in provincia. L’Agenzia per la coesione convocherà a breve i Comuni beneficiari. Poi sarà Invitalia ad accompagnarli nella realizzazione dei progetti

Il passaggio più concreto si è consumato nelle scorse settimane, ma nelle prossime si potrebbero registrare ulteriori novità. Nella seduta del 2 agosto il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (Cipess) ha approvato l’assegnazione di risorse a sette Contratti istituzionali di sviluppo tra cui c’è anche il Cis “Calabria-Svelare Bellezza”. Lo strumento prevede di destinare 227 milioni di euro provenienti dal Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020 a 110 opere pubbliche definite ad alta priorità. Di queste, 14 sono previste nel Vibonese, per un totale di 35,6 milioni. La firma della delibera Cipess ha messo un punto fermo sulla dotazione finanziaria e, ora, i Comuni beneficiari saranno chiamati dall’Agenzia per la Coesione per avviare la fase operativa, dopodiché sarà Invitalia ad accompagnare gli enti nella realizzazione delle opere. Il Cis è sostanzialmente un contenitore di progetti provenienti dal territorio che sarà attivo fino al 2025 e, dunque, potranno essere eventualmente finanziati altri progetti che hanno superato l'istruttoria ma che non sono entrati nella prima tranche.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud – Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook