Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, palestre aperte per le attività sportive: il “pressing” del sindaco sulle scuole
IMPIANTI

Catanzaro, palestre aperte per le attività sportive: il “pressing” del sindaco sulle scuole

di
Fiorita ha incontrato alcuni dirigenti degli istituti. Nuove adesioni, ma per i presidi c’è il problema del personale

Garantire alle associazioni dilettantistiche e soprattutto ai più giovani spazi dignitosi per svolgere l’attività sportiva è tra le priorità su cui sta lavorando l’amministrazione comunale. Al momento Palazzo De Nobili ha potuto contare soltanto su tre palestre scolastiche da poter assegnare «per allenamenti ai fini dell’esercizio della pratica di una disciplina sportiva a livello agonistico, non competitivo, amatoriale, ricreativo, formativo». Troppo poche, per questo da giorni il sindaco Nicola Fiorita sta incontrando di persona i dirigenti scolastici della città. Un pressing che ha già portato ai primi risultati con un altro paio di scuole che hanno dato disponibilità. Altre se ne potrebbero aggiungere presto. Certo i problemi non mancano. I vertici degli istituti scolastici hanno spiegato le loro resistenze. In primis c’è un problema di personale, la scuola deve infatti garantire la presenza di un dipendente che apra e chiuda la palestra al termine delle attività pomeridiane. Ci sono poi anche problemi di tipo strutturale. Alcune scuole in questi due anni di emergenza sanitaria per rispondere ai requisiti di distanziamento hanno realizzato alcuni interventi.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook