Sabato, 26 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bonifica dell’area industriale di Crotone, tutto sotto il controllo del Prefetto
LE RASSICURAZIONI

Bonifica dell’area industriale di Crotone, tutto sotto il controllo del Prefetto

di
Maria Carolina Ippolito sarà nominata commissario straordinario. Un iter bloccato da diversi anni per via della barriera idraulica a mare. Disponibili 70 milioni di euro per depurare il territorio dalle scorie
crotone, Catanzaro, Cronaca
Maria Carolina Ippolito

La prefetta di Crotone, Maria Carolina Ippolito, è ad un passo dal diventare commissario straordinario per la realizzazione degli interventi di bonifica e riparazione del danno ambientale del Sito di interesse nazionale di Crotone-Cassano-Cerchiara. Il ministero dell’Interno, sua amministrazione di appartenenza, lo scorso venerdì ha rilasciato il «nulla osta» al dicastero della Transizione ecologica per conferire alla rappresentante del governo in provincia l’incarico commissariale per la bonifica dell’area industriale dismessa. Il prossimo passaggio prevede la formalizzazione della nomina da parte del presidente del Consiglio dei ministri. Resta da capire se gli adempimenti verranno svolti dall’esecutivo uscente oppure da quello nuovo.
La prefetta Ippolito, il 3 maggio scorso, è stata indicata dal ministero della Transizione ecologica per svolgere il delicato compito che è scoperto dal 2018. Da quando ad Elisabetta Belli non fu rinnovato il mandato all’indomani del cambio di governo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook