Sabato, 26 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Longobardi, armi e droga in casa e nella scuola: denunciati padre e figlio
NEL VIBONESE

Longobardi, armi e droga in casa e nella scuola: denunciati padre e figlio

Continua l’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti ad opera della Polizia di Stato nella provincia vibonese. Nel corso di servizi predisposti con l’impiego di personale della Squadra Mobile di Vibo Valentia e del Commissariato di Serra San Bruno, veniva monitorata la filiera di spaccio nella frazione di San Pietro a Longobardi, concentrando in particolare l’attenzione ad alcune abitazioni ove si riteneva fosse nascosta la sostanza stupefacente poi destinata ad essere venduta al minuto.

In particolare un soggetto veniva denunciato per la detenzione a fini di spaccio di circa mezzo etto di marijuana, detenuta e già suddivisa in dosi per la vendita al dettaglio. Al padre dell’uomo, detentore di armi, veniva ritirati cautelarmente, ai sensi dell’art. 39 del T.U.L.P.S., due fucili da caccia e 45 cartucce calibro 12.

Nelle vicinanze, all’interno di una Scuola in stato di abbandono, venivano trovati 1,5 kg di marijuana che dopo essere stata coltivata era in corso di essiccazione, quasi pronta per poi essere immessa sul mercato. Nel corso di altre perquisizioni nella località di Longobardi venivano segnalati alla locale Prefettura, per detenzione per uso personale di sostanza stupefacente, altri due soggetti dimoranti nella medesima località, sequestrando altra marijuana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook