Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, la nuova intesa riserva... un rigo ai medici del 118
SANITA'

Catanzaro, la nuova intesa riserva... un rigo ai medici del 118

di
L’intesa conferma il Dca stralcio di maggio

Un rigo soltanto, per dire che “si conferma nel presente accordo quanto già sottoscritto nell’accordo stralcio del Dca 64/2022”. Non c’è molto altro per i medici convenzionati del 118 nel nuovo accordo integrativo regionale (Air) stipulato da Regione e organizzazioni sindacali nei giorni scorsi, dopo 16 anni di attesa considerato che l’ultimo accordo risaliva al 2006. L’aspettativa dei diretti interessati era quella di un accordo che approfondisse le questioni economiche stabilite nello stralcio del maggio scorso, che andava a definire la situazione legata all’indennità oraria per i compiti aggiuntivi erogata ai medici convenzionati, che l’Asp di Catanzaro (ma anche quella di Crotone) aveva sospeso dopo una disputa interpretativa sullo svolgimento di tali compiti. Il Dca aveva ridefinito la materia anche sulla scorta delle valutazioni del Comitato regionale permanente di Medicina generale, superando l’articolo 29 del vecchio Air. Venivano quindi legati i compiti aggiuntivi ai compiti istituzionali e per il loro svolgimento corrisposto un compenso di dieci euro per ogni ora di servizio. Ma l’idea dei medici era quella di un accordo ponte, che avrebbe poi trovato ulteriore definizione nel nuovo accordo.
Invece, alla fine, il Dca è rimasto operativo e, anzi, è stato inglobato nell’accordo. Scontento il sindacato autonomo Saues che con il referente regionale Emilio Leuzzi ricorda come il Dca avesse carattere «temporaneo» ed evidenzia che «il tavolo tecnico regionale doveva essere il luogo dove discutere le varie criticità e tenere conto di quanto deliberato da altre Regioni come quota regionale del compenso, allineandosi per rendere appetibile ai giovani medici la scelta di lavorare al 118, perché non può decollare un tale servizio se nel panorama sanità a loro viene riservato lo stipendio più basso della categoria medica».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook