Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, indennità aumentata all’ex segretario: accuse infondate
IL PROCEDIMENTO

Lamezia, indennità aumentata all’ex segretario: accuse infondate

di
Il gip ha archiviato il procedimento a carico dello stesso dottore Pupo, del sindaco e di un dirigente
Catanzaro, Cronaca
Il tribunale di Lamezia

Si chiude con l’archiviazione il caso dell’aumento dell’indennità dell’ex segretario generale del Comune. A mettere la parola fine alla questione è stato il gip Emma Sonni che ha ritenuto infondate le accuse sollevate dalla Uil Fp nei confronti dello stesso ex segretario Pasquale Pupo (difeso dall’avvocato Giuseppe Bagnato), del sindaco Paolo Mascaro (avvocato Bernardo Marasco) e della dirigente comunale Nadia Aiello (avvocato Giuseppe Spinelli). Anche la pubblica accusa – rappresentata dal pm Marica Brucci – aveva chiesto l’archiviazione e il giudice per le indagini preliminari ha accolto in toto le tesi difensive e della Procura, rigettando l’opposizione presentata dal segretario generale della Uil Fp Catanzaro Bruno Ruberto.
Per il giudice non si configura il reato di abuso d’ufficio perché manca il presupposto della violazione «di specifiche regole di condotta espressamente previste dalla legge o da atti aventi valore di legge e dalle quali non residuino margini di discrezionalità».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook