Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Dissesto idrogeologico a Vibo, è allarme. Territorio fragile e frazioni a rischio
MOMENTI DI PANICO

Dissesto idrogeologico a Vibo, è allarme. Territorio fragile e frazioni a rischio

di

Dopo l’ultimo nubifragio e le violenti mareggiate che hanno investito il Vibonese i residenti delle frazioni Longobardi, San Pietro, Vibo Marina, Bivona e Portosalvo hanno paura che si possa ripetere l’alluvione del 6 luglio 2006. I cittadini chiedono, con forza, la messa in sicurezza definitiva del territorio con la regimentazione immediata delle acque piovane e la pulizia costante dei fossi che attraversano, pericolosamente, il territorio delle frazioni già colpite duramente in passato.
«Non si aspetti – hanno commentato decine di residenti allarmati per quanto accaduto – un’altra alluvione. I morti che abbiamo avuto non li dimentichiamo. Se non si pulisce a monte c’è il rischio di una catastrofe annunciata. Facciamo in modo che non si verifichi quando è accaduto nei giorni scorsi ad Ischia dove sono morte 13 persone. Queste catastrofi, con il cambiamento climatico in corso, sono solo l’inizio di quello che potrà accadere da qui a qualche anno su tutto il territorio nazionale».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook