Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, previsti oltre 18 milioni di euro per rendere più sicuro l’ospedale
LAVORI

Lamezia, previsti oltre 18 milioni di euro per rendere più sicuro l’ospedale

di
L’Asp ha avviato l’iter per l’adeguamento sismico del nosocomio

I numeri sono importanti. E anche l’intervento che renderà più sicuro l’ospedale. Con delibera n. 1309 del 29 novembre scorso, l’Asp di Catanzaro ha approvato l’atto di indirizzo alla progettazione per l’adeguamento sismico dell’ospedale “Giovanni Paolo II”. I fondi, che ammontano ad oltre 18 milioni di euro, saranno “intercettati” dal fondo complementare al Pnrr “Progetto Ospedale sicuro”. A firmare la delibera, redatta dal responsabile del procedimento Maurizio Benvenuto, che la sottoscrive anche nelle vesti di direttore dell’Unità operativa Gestione tecnico Patrimoniale, è stato il commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro Ilario Lazzaro, dando così seguito all’accordo sottoscritto il 30 maggio scorso tra il ministro della Salute ed il presidente della Regione Calabria (che è anche commissario ad acta per il Piano di rientro) relativo al Contratto istituzionale di sviluppo (Cis) per l’attuazione del Piano operativo regionale della Calabria – Pnrr – Misura 6 “Salute”. Il presidente Occhiuto ha delegato le Aziende sanitarie alla realizzazione operativa degli interventi, nonché l’obbligo di acquisizione dei Cup, «curandone sotto la propria responsabilità ogni aspetto gestionale connesso e conseguente», e di «rendicontazione periodica delle attività svolte, in attuazione degli obiettivi previsti dal Pnrr e dal Piano complementare ed in coerenza con gli obblighi derivanti dal sistema Regis».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook