Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crotone devastata dal maltempo. Il sindaco Voce: “Chiesto lo stato di emergenza”
WEEKEND DA INCUBO

Crotone devastata dal maltempo. Il sindaco Voce: “Chiesto lo stato di emergenza”

Catanzaro, Cronaca
Il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce

Il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, ha reso noto di avere dato mandato agli uffici di predisporre il provvedimento di giunta per chiedere lo stato di emergenza e di calamità per le zone della città colpite dagli eventi meteo nella notte tra il 3 e il 4 dicembre. Una tromba d'aria e la pioggia caduta in abbondanza hanno provocato gravi danni al territorio, ad imprese (diversi i campeggi devastati) e alle abitazioni private. Distrutta anche una struttura didattica per l'osservazione della fauna nel parco archeologico. "Purtroppo alcune zone, in particolare quelle di Campione, Capo Colonna e Alfieri, hanno subito ingenti danni - dice il sindaco di Crotone -. Il resto della città ha retto, grazie anche al lavoro di prevenzione e di pulizia di torrenti, canali e tombini che abbiamo effettuato. Ho ritenuto doveroso prevedere la richiesta di stato di emergenza e calamità e già nella giornata di ieri ho sentito, al riguardo, il dirigente generale del Dipartimento di Protezione Civile della Regione Calabria, Domenico Costarella". "Voglio ringraziare - ha aggiunto il sindaco di Crotone - il Centro operativo di Protezione Civile che si è immediatamente attivato sin dalle prime ore della notte, tutte le associazioni e i volontari che ne fanno parte, i nostri tecnici ed operai, che hanno prestato soccorso e operato per il ripristino dei luoghi. Siamo vicini alle famiglie e agli imprenditori che hanno subito ingenti danni così come voglio esprimere vicinanza alle popolazioni della provincia crotonese e del catanzarese che hanno vissuto ore di vera angoscia".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook