Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, un museo di... rifiuti nell’area dell’ex Jolly
LUNGO CRATI

Cosenza, un museo di... rifiuti nell’area dell’ex Jolly

di
Accantonato il vecchio progetto dedicato ad Alarico

Il progetto del Museo di Alarico varato dalla precedente Amministrazione dovrebbe essere stato accantonato. Il condizionale è d’obbligo in quanto nessuno fa chiarezza sulla vicenda. L’unica cosa certa è che dove un tempo c’era l’ex albergo Jolly adesso si è formata una discarica dove si è accumulato di tutto: dai rifiuti a materiale abbandonato dall’impresa che ha eseguito l’intervento di demolizione (incompleto) dello storico edificio.
La bonifica dell’area che si sarebbe dovuta fare già da tempo non è partita. I residenti, i turisti, i commercianti così si trovano di fronte a un... monumento. Resistono stoicamente le due vecchia palme mentre l’erba cresce rigogliosa. La recinzione è stata piegata dal vento ma anche da intrusi che utilizzano il sito per abbandonare ciò che non serve. Tutto ciò sul “belvedere” della confluenza tra Crati e Busento.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook