Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mobilità sanitaria, costi ricalcolati: il deficit dell'Asp di Crotone schizza a 35 milioni
SANITÀ

Mobilità sanitaria, costi ricalcolati: il deficit dell'Asp di Crotone schizza a 35 milioni

di
Guerra di cifre tra la Regione e l’Azienda provinciale

Il ricalcolo dei fondi per la mobilità sanitaria regionale ed extra regionale destinati all’Asp di Crotone, fa schizzare in alto le perdite in bilancio e il conseguente deficit dell’anno 2021.
L’Azienda sanitaria provinciale, in seguito ai due decreti commissariali emessi dal dipartimento Tutela della salute della Regione il 25 agosto e il 13 ottobre 2022, ha infatti dovuto rivedere il consuntivo 2021 il cui deficit è così passato da 20.581.228,94 euro (come approvato lo scorso maggio) a 35.053.144,75 euro. E questo a causa della correzione al ribasso delle somme originariamente calcolate per la mobilità sanitaria. «Si è adottato il criterio della quota capitaria corretta – è la valutazione critica contenuta nella relazione allegata al rendiconto 2021 rivisitato dall’Asp – sia in relazione alle caratteristiche della popolazione sia alle matrici della mobilità sanitaria intra-regionale ed extraregionale». E «tutto ciò», specifica l’Azienda sanitaria, «ha portato uno svantaggio in termini finanziari ed economici» al punto da produrre «una perdita superiore rispetto a quella con la quale si era chiuso il consuntivo 2021».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook