Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crotone, barriera idraulica da adeguare: si accelera sui tempi d’intervento
I LAVORI

Crotone, barriera idraulica da adeguare: si accelera sui tempi d’intervento

di
I dispositivi realizzati davanti all’area da bonificare per bloccare i contaminanti

Arriva in Conferenza dei servizi il progetto presentato dall’Eni Rewind che vuole mettere mano alla barriera idraulica posizionata in acqua davanti alle due discariche a mare, ex Fosfotec ed ex Pertusola, e di fronte all’area ex Agricoltura, tutte da bonificare e tutte ricomprese nel Sito di interesse nazionale di Crotone-Cassano-Cerchiara.
Il ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica ha infatti avviato la fase istruttoria aperta agli enti pubblici locali e nazionali e alle agenzie ambientali, che dovranno esprimersi sul piano dei lavori elaborato dalla società multinazionale (subentrata a Syndial nella proprietà delle zone industriali dismesse) per superare le criticità – dovute alla siccità – rilevate sui 54 pozzi di cui è formata la stessa barriera idraulica. Pozzi, che anziché captare i volumi d’acqua di falda contaminata per trasportarli al Corap (Consorzio regionale per lo sviluppo delle attività produttive) per la loro depurazione, stanno incamerando notevoli quantità d’acqua di mare che potrebbe danneggiare le pompe di sollevamento e che non necessita peraltro di essere trattata.
Si spiega così la recente richiesta della società del “Cane a sei zampe” di realizzare una serie di interventi per incidere sulla portata delle pompe installate a mare per ridurre la loro capacità di drenaggio dell’acqua di falda rispetto a quella prevista dal Piano operativo di bonifica (Pob) approvato 2015.
In questo modo, l’azienda che gestisce l’intero processo di bonifica, cercherà di «far fronte ai livelli di falda eccezionalmente bassi riscontrati da aprile 2022» introducendo «nel manuale operativo di gestione della barriera un ulteriore assetto di portata, denominato Assetto 0, che prevede una portata complessiva inferiore alla portata minima prevista dal Pob».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook