Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta: revocata la sorveglianza a Donato, storico appartenente al clan dei Gaglianesi
RICHIESTA RIGETTATA

'Ndrangheta: revocata la sorveglianza a Donato, storico appartenente al clan dei Gaglianesi

Niente misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza a carico di Donato Antonio, difeso dall’avv. Antonio Lomonaco.
Il Tribunale di Catanzaro ha difatti rigettato la richiesta della Distrettuale Antimafia di Catanzaro tesa a verificare la persistenza della pericolosità sociale al fine di riattivare la sorveglianza speciale sospesa per diversi anni a seguito dell’intervenuta carcerazione dell’interessato.

A fondamento della originaria decisione di applicare la sorveglianza speciale veniva evidenziato il curriculum criminale costellato da una pluralità di denunce e condanne definitive subite, nonché la comprovata partecipazione a ben 2 associazioni mafiose, nella specie alla cosca dei Gaglianesi e a quella dei Giampà, in seno alla quale ha svolto il ruolo di stabile rifornitore di automobili e motocicli, poi utilizzati dalla cosca per il compimento di azioni omicidiarie e delittuose in Lamezia Terme.

Nelle more dell’udienza fissata per la trattazione della proposta, l’avv. Antonio Lomonaco ha, di contro, evidenziato il difetto del requisito dell'attualità della pericolosità sociale; in particolare, ha rappresentato il difensore che l'ultimo procedimento penale a carico del proposto é risalente e che in detto procedimento è intervenuta un'attenuazione delle originarie contestazioni accusatorie. A riprova di ciò, la difesa ha prodotto una serie di documenti che danno prova dell’alleggerimento delle originarie contestazioni riguardanti una presunta nuova associazione a delinquere dedita al narcotraffico, il cui processo peraltro é ancora in corso, ed ha quindi concluso chiedendo la revoca del provvedimento. Detta documentazione é stata ritenuta decisiva dal Tribunale, giacché in accoglimento della richiesta della difesa, ha stabilito come “sia venuta meno la pericolosità sociale di Donato Antonio e, conseguentemente, debba essere revocato il decreto di prevenzione di cui in premessa”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook