Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crotone, terzo lotto del nuovo lungomare. Il Tar stoppa lo “start” ai lavori
L'INTERVENTO

Crotone, terzo lotto del nuovo lungomare. Il Tar stoppa lo “start” ai lavori

di
Giudici amministrativi hanno sospeso l’aggiudicazione dell’appalto. Accolta l’istanza presentata dall’impresa arrivata seconda

Tutto da rifare. Il Tar di Catanzaro, in composizione monocratica, ha sospeso l’aggiudicazione della gara appalto per realizzare il terzo lotto del lungomare di viale Magna Grecia a Crotone, che va dal Lido San Leonardo all’Hotel Costa Tiziana. Il giudice amministrativo ha accolto l’istanza dell’impresa “La.Ci. srl” che nella gara indetta dal Comune di Crotone s’è posizionata alle spalle della “Crotonscavi costruzioni generali spa”, la società aggiudicataria dei lavori avendo presentato la proposta economica più vantaggiosa pari a 1.594.811,81 euro.
La “La.Ci. srl” chiede l’annullamento, previa adozione delle misure cautelari, della determina dirigenziale con la quale lo scorso 28 dicembre l’ente ha assegnato gli interventi alla “Crotonscavi”, con l’intento di subentrare essa stessa nell’appalto. In giudizio non si sono costituiti né la ditta appaltatrice e né il Municipio. Per il presidente del Tar Giancarlo Pennetti, come si legge nel decreto decisorio, è «sussistente il requisito del periculum» proposto dalla ricorrente al punto di rinviare la trattazione del contenzioso all’udienza collegiale che è in programma tra una settimana, in quanto ancora non è stato stipulato il contratto tra il Comune e la “Crotonscavi”.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook