Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vibo, mancati ripristini sulla rete stradale. Il Comune diffida le ditte
VIABILITA'

Vibo, mancati ripristini sulla rete stradale. Il Comune diffida le ditte

Non possiamo accettare che le imprese che svolgono lavori sulla rete stradale del Comune di Vibo Valentia poi non provvedano ad effettuare i dovuti ripristini a regola d’arte”. Ad affermarlo è il sindaco Maria Limardo, che insieme all’assessore ai Lavori pubblici, Giovanni Russo, ha convocato le ditte impegnate con interventi di messa in opera delle reti internet, elettriche o di altro tipo sul territorio comunale.

Nel corso dell’incontro, svoltosi nella sala giunta del palazzo municipale, il primo cittadino e l’assessore hanno formalmente diffidato le ditte: “Abbiamo chiesto loro di procedere con i ripristini entro 15 giorni, altrimenti siamo pronti ad incamerare le polizze e far scattare le relative sanzioni. Questa amministrazione, nel corso dell’ultimo anno, ha provveduto ad asfaltare oltre dieci chilometri di strade tra il capoluogo e le frazioni, e molte altre verranno rifatte anche nelle altre frazioni. Ad esempio è stato già appaltato il progetto per il rifacimento di numerose vie a Vena e Triparni. Ci rendiamo conto che i lavori che vengono effettuati mirano ad un miglioramento dei servizi al cittadino, dalla fibra ottica alla distribuzione elettrica o alla linea telefonica, ma il Comune di Vibo Valentia non può permettersi il lusso di non vedere correttamente ripristinate delle strade in buone condizioni che hanno subito interventi di quel tipo”.

All’incontro erano presenti rappresentanti delle società Open Fiber, Vodafone, Redel, Telecom, che si sono detti pronti ad intervenire così come richiesto e come previsto dai relativi contratti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook