Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Monterosso, autorizzazione negata al Parco eolico: la montagna è salva
AMBIENTE

Monterosso, autorizzazione negata al Parco eolico: la montagna è salva

di
La Regione non dà il via libera per incompatibilità ambientale all’impianto che doveva sorgere nella faggeta
Catanzaro, Cronaca
La faggeta di Monterosso Calabro

La montagna è salva: il parco eolico “Carbonaio” non si farà. Il settore Valutazioni e autorizzazioni ambientali della Regione Calabria, infatti, ha negato l’autorizzazione all’impianto eolico proposto dalla società Rwe Renevables srl perché il progetto non ha superato il giudizio di compatibilità ambientale e di valutazione di incidenza.
Si pone fine, dunque, alla dura battaglia intrapresa da cittadini, amministrazioni e associazioni (Kalabria Trekking, Wwf, Lipu, Vitambiente, Italia Nostra...) contro la realizzazione di un parco eolico nella secolare faggeta che sorge tra i comuni di Monterosso, Polia, Capistrano, Jacurso, Cenadi e San Vito sullo Ionio. Il progetto, più volte rielaborato, nella sua ultima stesura prevedeva un impianto da 20,7 Mw, formato da tre aerogeneratori di ultima generazione. Questi aerogeneratori avrebbero dovuto essere posizionati in località “Carbonaio”, nel territorio di Monterosso, mentre le opere accessorie avrebbero compromesso le zone montane degli altri centri interessati.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook