Lunedì, 26 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
L'INIZIATIVA

A San Nicola da Crissa il primo museo sindacale italiano

di
museo sindacale san nicola da crissa, Bruno Congiustì, Catanzaro, Calabria, Cultura
Bruno Congiustì

Nascerà a San Nicola da Crissa il primo museo sindacale italiano. Nello specifico, si tratterà di un Museo Archivio Biblioteca (MAB) volto a custodire la storia e le esperienze di tutte le sigle sindacali, organizzate o spontanee. Ideatore e fautore dell’opera è il sannicolese Bruno Congiustì, ex sindacalista nonché storico e studioso instancabile, che da sempre si spende per il rilancio culturale del paese.

In quest’ottica, un polo museale di tale importanza costituirà, senza dubbio, un’importante opportunità di sviluppo per San Nicola da Crissa, che potrà attrarre studiosi, ricercatori e turisti provenienti da tutta la nazione. La grande mole di documentazione, che Congiustì ha raccolto durante la sua carriera di sindacalista e che il nascendo museo ospiterà, potrà fornire preziosi spunti di ricerca in ambito accademico, ma non solo.

Ad esempio, la preziosa raccolta - come Congiustì ha spiegato alla nostra testata giornalistica Gazzetta del Sud - si compone, tra l’altro, di circa 200 volantini “che parlano”, ossia che manifestano le rigide procedure di pubblicazione e il conseguente valore degli stessi, ma soprattutto i disagi vissuti dai lavoratori nei vari decenni. Congiustì sta lavorando alacremente perchè il MAB possa essere aperto, in un suo primo nucleo, entro l’anno in corso; lo stesso ex sindacalista si è già reso disponibile ad accogliere i contributi di coloro che vorranno arricchire il patrimonio documentario del realizzando Museo. A sposare subito l’intento di Bruno Congiustì è stato il giornalista Domenico Lanciano, fondatore e responsabile dell’Università delle Generazioni. Lanciano provvederà a contattare tutte le organizzazioni sindacali e affini, italiane ed estere, affinchè queste prestino la meritata attenzione all’iniziativa.

"Il futuro Museo Archivio Biblioteca sindacale sannicolese-ha affermato Domenico Lanciano- onorerà i lavoratori e i sindacati; ricoprirà, inoltre, un ruolo fondamentale per la crescita sociale delle generazioni presenti e future". E’ intento di Lanciano, altresì, proporre ai lavoratori, ai sindacati e alle istituzioni competenti la creazione di un MAB in ogni provincia- sulla scia tracciata da Congiustì a San Nicola da Crissa- sì da non far precipitare nell’oblio la memoria umana e storica di un percorso sociale che ha segnato l’Italia. L’idea del Museo Archivio Biblioteca sindacale ha già varcato i confini nazionali, suscitando l’interesse del sindacato francese. Quest’ultimo ha assicurato la propria collaborazione: a breve invierà per il MAB sannicolese un gilet giallo, simbolo dell’attuale protesta di Francia.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook