Sabato, 17 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
"PORTATEMI IN PARADISO"

Domenico Pujia torna con un nuovo libro, premiato a Napoli lo scrittore di Monterosso Calabro

di
libro, Portatemi in Paradiso, Domenico Pujia, Catanzaro, Calabria, Cultura
La copertina del libro

Continua a mietere successi Domenico Pujia, docente e scrittore di fama nazionale, originario di Monterosso Calabro.

La sua ultima fatica letteraria, “Portatemi in Paradiso”, sarà premiata nella terza edizione della cerimonia “Uniti per la Legalità”, che si terrà sabato prossimo a Melito di Napoli.

Il racconto di Pujia, ispirato ad un fatto realmente accaduto nel 2014 a Caivano, fa parlare in prima persona una bambina vittima di abusi, poi uccisa. Una storia tragica e struggente, che lo scrittore ha saputo cogliere e narrare in maniera straordinaria, facendo ben percepire al lettore le forti emozioni e l’intensa drammaticità della vicenda. Nei giorni scorsi l’opera è stata apprezzata anche a Roma in Campidoglio, nel contesto del premio letterario “Alberoandronico”, ricevendo un prestigioso riconoscimento. Monterosso Calabro è orgogliosa del suo illustre figlio, che riscuote consensi nel panorama culturale italiano procurando lustro al paese.

Soddisfatto il sindaco, Antonio Giacomo Lampasi, il quale ha affermato: "Domenico Pujia, con la sua attività, porta alto il nome di Monterosso Calabro nei massimi ambienti letterari, trasmettendo messaggi di alta valenza sociale".

Lo scrittore e l’amministrazione comunale stanno lavorando congiuntamente per organizzare a Monterosso un’importante serata culturale-in programma per agosto - durante la quale vi saranno la presentazione di “Portatemi in Paradiso” e l’esposizione delle opere della pittrice Rosy Nesci, la quale ha curato al copertina del racconto.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook