Lunedì, 18 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Catanzaro, l'Accademia delle Belle arti ha una nuova guida: è l'avvocato Aldo Costa
NUOVO INCARICO

Catanzaro, l'Accademia delle Belle arti ha una nuova guida: è l'avvocato Aldo Costa

Lo ha annunciato il direttore Virgilio Piccari
accademia belle arti, catanzaro, Aldo Costa, Virgilio Piccari, Catanzaro, Cultura

«Sono lieto di annunciare che l'Accademia di Belle Arti di Catanzaro ha il suo nuovo presidente. L'avvocato Aldo Costa negli anni ha guadagnato la stima di tutto il corpo docente per l'impegno profuso nell'arte e nella cultura». Così scrive in una breve nota il direttore Virgilio Piccari, nota che è anche la prima comunicazione ufficiale della nomina del Presidente, a seguito del decreto pervenuto dal Ministero dell’Università e della Ricerca che, con data 16 giugno 2021, sancisce la nuova era targata Aldo Costa. Costa affiancherà per il prossimo triennio il vulcanico Piccari. Dopo un colloquio informale, avvenuto oggi in Accademia, si coglie la profonda sinergia tra le due figure apicali, che si sono confrontate su alcuni temi per rilanciare l’Accademia, dei quali prossimamente saranno resi noti obiettivi e strategie operative in una conferenza stampa.

Il sogno comune

Un punto freme e vede entrambi d’accordo: il Polo delle Arti del Mediterraneo, verso il quale sia Piccari che Costa – ognuno separatamente – si erano mossi negli anni passati. E ora il sogno sembra sempre più vicino. «Con la nomina dell’avvocato Costa a Presidente – continua il Direttore Piccari – si chiude il cerchio del rinnovo delle cariche istituzionali dell’ABA. Sinergicamente l’obiettivo è quello di dare alla nostra Istituzione un profilo di alto rilievo a livello nazionale, rompendo quelle dinamiche che fino a oggi sono state di ostacolo. Ringrazio per il suo operato e per l’impegno il già presidente Giuseppe Soriero e, interpretando il volere di tutto il corpo docente, rivolgo un sentito augurio all’avvocato Costa,  il cui intervento darà la spinta finale affinché l’Accademia diventi il centro nevralgico delle politiche culturali dell’intero territorio. L’avvocato Costa ricoprirà, ne sono certo, con alto valore e senso di etica il ruolo che è stato chiamato a svolgere».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook