Domenica, 05 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura La magia degli anni '80 e la passione per il Catanzaro calcio nel libro di Gigliotti
EDITORIA

La magia degli anni '80 e la passione per il Catanzaro calcio nel libro di Gigliotti

Un viaggio nella magia degli anni’80, tra ricordi, passioni e velate nostalgie. Nel mezzo, l’amore infinito per i colori giallorossi del Catanzaro Calcio: il libro “L’Anno più bello” scritto dall’avvocato Pier Vincenzo Gigliotti miscela sapientemente la fluidità della narrazione con le forti sensazioni vissute da un ragazzo, l’autore del libro, che nel 1982 ha cavalcato un girandola di emozioni: la fine della scuola Media e l’approccio al liceo Classico; i primi amori; il legame della famiglia; la conquista della Coppa del mondo della Nazionale azzurra e, non ultimo, il settimo posto in classifica del Catanzaro in serie A, con una finale di Coppa Italia svanita per mera sfortuna nella semifinale giocata contro l’Inter.

Contenuti variegati e carichi di spunti di riflessioni, che sono stati illustrati e dibattuti durante la presentazione del libro svoltasi nella sala Musmi del Parco della Biodiversità di Catanzaro ed organizzata dal Comitato catanzarese della Società “Dante Alighieri”. All’incontro, moderato dal giornalista Vittorio Giummo, hanno partecipato la presidente del Comitato “Dante Alighieri”, Teresa Rizzo; l’editore della “La rodine”, Gianluca Lucia; il giurista Nicola Fiorita e Franco Rotella, presidente del Catanzaro Club.

Teresa Rizzo, oltre a rimarcare l’attività della “Dante Alighieri” in seno all’anniversario dei settecento anni dalla morte del sommo poeta toscano, ha sottolineato i valori umani, sociali ed educativi presenti nelle pagine del libro; mentre l’editore Gianluca Lucia si è soffermato sia sulla chiave che ha aperto all’idea della realizzazione del libro sia sul profilo umano e professionale dell’autore Pier Vincenzo Gigliotti. Aneddoti calcistici legati alla squadra del Catanzaro delle meraviglie del 1982 ed agli Ultras giallorossi sono stati al centro dell’intervento di Franco Rotella.

Nicola Fiorita ha, invece, ripercorso il periodo degli anni ’80 vissuti a Catanzaro, in cui un filrouge stimolante legava il fermento cittadino alle prese con eventi ed iniziative socio- culturali particolarmente aggreganti con il grande calcio che si respirava allo stadio “Nicola Ceravolo”.

La vetrina finale è stata riservata all’autore del libro, il quale ha messo in risalto la genesi del testo, supportata dal grande desiderio di trasferire in scrittura i fotogrammi, alcuni profondi e delicati, come la solidarietà ed il bullismo, vissuti in quell’intenso ed indelebile “anno più bello”.

Al temine degli interventi, è seguito un interessante dibattito in sala in cui i partecipanti hanno interagito con l’autore del libro ed i relatori, ponendo domande e considerazioni sia sui contenuti dell’opera sia sulle differenze tra la società degli anni ’80 e quella del millenium.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook