Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Elena Giorgiana Mirabelli proclamata vincitrice della decima edizione del “Premio Muricello”
L'EVENTO

Elena Giorgiana Mirabelli proclamata vincitrice della decima edizione del “Premio Muricello”

di

È stata Elena Giorgiana Mirabelli a conquistare il prestigioso “Premio Muricello”. La kermesse culturale, giunta alla sua decima edizione, ha visto approdare in finale dei testi di grande qualità, scritti da sei talentuosi autori che hanno saputo creare forte empatia nel pubblico durante l’evento di premiazione andato in scena nella suggestiva cornice dell’agriturismo Manfredi. A condurre «la serata dedicata alla grande letteratura calabrese» è stata la coinvolgente direzione di Ugo Floro, che ha regalato ampio spazio ai suoi ospiti: ciascun autore ha potuto, infatti, raccontarsi durante un mini talk, grazie alle mirate domande dei giurati.

«Questa decima edizione – ha spiegato il presidente Antonio Chieffallo – nasce dall'idea di inserirci in una primavera culturale calabrese che non ha precedenti. Abbiamo una serie di scrittori che sono la punta dell'iceberg. Noi vogliamo fare rete e sostenerli».

Presente alla kermesse anche il sindaco Luca Marrelli, che ha la esortato i presenti a «usare la cultura come strumento di cambiamento». Tra un intermezzo musicale e un altro, a cura di Daniele Fabio, circondati dalle opere di Antonio Oliva, si sono avvicendati i vari autori, regalando grande intensità e forti emozioni: la vincitrice ha presentato il suo “Maizo”, un’opera letteraria che ha lo sguardo sul mondo. «Nel libro – ha proseguito l’autrice - ci sono le Terme di Caronte, il platano di Curinga, le colline di Arcavacata. Si parte dai propri territori e li si trasforma rendendoli qualcosa di più universale»;

Rino Garro ha raccontato “Alright compà”; la toccante storia di “E poi l’anima mi chiese un altro viaggio” è stata presentata da Giuseppe Farina, avvocato penalista colpito dalla Sla; interessante ritaglio storico, poi, quello fornito da “Sette giorni” di Gianluca Sapio; grande coinvolgimento con “Barre” dello scrittore Kento, insegnante di rap ai ragazzi detenuti nelle carceri minorili; quindi le atmosfere tragiche di Madri, un libro di Marisa Fasanella, che ha raccontato la paura e la depressione durante la maternità.

Riconoscimento speciale, realizzato da Maurizio Carnevali, è andato al “Club del libro” di San Mango, mentre a proclamare Elena Giorgiana Mirabelli è stato Domenico Dara: «Sono assolutamente stupita – ha detto la vincitrice – mi mancano le parole. Grazie!».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook