Martedì, 10 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
PENSIONAMENTI

Quota 100, la "grande fuga" riguarderà 7000 calabresi

di
calabria, pensionamento, quota 100, diego De Felice, Catanzaro, Calabria, Economia
Diego De Felice, direttore Inps Calabria

La Calabria è pronta al grande esodo della pensione con quota 100. In una regione dove il lavoro, prima agognato e poi faticosamente raggiunto, spesso non gratifica e induce desideri di fuga, saranno circa settemila i cittadini che si metteranno in fila per fruire dell'uscita anticipata con il meccanismo varato dal Governo per superare la legge Fornero.

L'Inps regionale calcola infatti che la platea potenziale dei lavoratori che chiederanno quota 100 nel 2019 rientri in un range che va dalle 6.500 alle 7.000 persone. In Puglia, regione molto più popolosa, i potenziali beneficiari sono circa ventimila.

A fornire il dato previsionale calabrese è il direttore dell'Inps Calabria, Diego De Felice, che ieri a Roma ha partecipato ad una video conferenza con i patronati convocata dall'istituto previdenziale per impartire indicazioni operative. A due giorni dalla pubblicazione del decreto, le domande fioccano nelle sedi calabresi insieme alle tante richieste di informazioni.

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – Calabria in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook