Lunedì, 23 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
CHIESTE FORME DI RIMBORSO

Aziende danneggiate dal tornado a Crotone, Confindustria: "sospendere le tasse"

di

«Dal Governo ci aspettiamo interventi che consentano di sospendere temporaneamente gli adempimenti fiscali e contributivi e forme di rimborso dei costi sostenuti per dare ossigeno alle aziende colpite lo scorso autunno dalla violenta tromba d’aria che si è abbattuta sul Crotonese». Il presidente di Confindustria Michele Lucente, è intervenuto per commentare il sopralluogo eseguito nei giorni scorsi da parte dei tecnici della Protezione civile nazionale nelle aree colpite dal tornado di fine novembre.

Le aziende piegate dai violenti eventi calamitosi sono «oggi ancora fortemente in affanno» precisa Lucente, ecco perché è necessario che il Governa intervenga, in un territorio già fortemente depresso da un punto di vista economico. «A dicembre abbiamo scritto a Governo, Regione e Comuni – rivela il presidente degli industriali crotonesi – indicando i provvedimenti necessari per le aziende colpite così duramente ed improvvisamente». Era il 25 novembre, per fortuna di domenica, quando tra le 12 e le 13 due diversi tornado hanno devastato la periferia nord della città.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook