Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Asp di Catanzaro, senza stipendio da 5 mesi: protestano gli addetti alle pulizie

di

Avrebbero ottenuto la garanzia del versamento di almeno due delle numerose mensilità arretrate entro la giornata di oggi.

Si è concluso così il sit in inscenato ieri mattina da un gruppo di dipendenti della ditta Segi, aggiudicataria dell'appalto del servizio di pulizia bandito dall'Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro nel novembre del 2016 e che dovrebbe tra qualche mese giungere a conclusione.

Ma non senza difficoltà economiche, dal momento che la società privata ormai da diversi mesi ha smesso di versare le spettanze ai 108 dipendenti che svolgono le loro attività quotidiane nei numerosi presidi territoriali tra cui anche l'ospedale di Soverato.

I lavoratori dopo varie rimostranze hanno così deciso ieri mattina di raggiungere la sede della Regione dove hanno manifestato la loro preoccupazione per i ritardati pagamenti che ammontano adesso a cinque mensilità.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook