Lunedì, 27 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Dal Basso Ionio calabrese fuggono anche gli immigrati, lo spopolamento avanza
SOVERATO

Dal Basso Ionio calabrese fuggono anche gli immigrati, lo spopolamento avanza

di
basso ionio, immigrati, Catanzaro, Calabria, Economia
Il comune di Montauro dall'alto

Non compaiono nelle liste dei paesi a rischio di spopolamento, ma di fatto lo sono. A salvarli dalle impietose statistiche è l'appartenenza a Comuni che si sono sviluppati sulla fascia costiera. Il loro destino è però segnato. Si tratta dei borghi collinari del Basso Ionio che, nell'indifferenza generale, ogni giorno perdono abitanti e servizi.

A Montauro per la prima volta a settembre non è suonata la campanella nella scuola primaria: è stata chiusa per carenza di alunni. Quella dell'infanzia e quella secondaria erano già state chiuse negli anni scorsi e il paese è rimasto di fatto senza nessuna istituzione scolastica.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook