Lunedì, 08 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Cauto ottimismo sulla vertenza dell'Abramo customer care di Crotone
TELECOMUNICAZIONI

Cauto ottimismo sulla vertenza dell'Abramo customer care di Crotone

di
La società interessa ad un fondo irlandese che ha proposto di acquistarla. I sindacati vigili sull’occupazione
abramo customer care, crotone, spiragli, vertenza, Anna Laura Orrico, Antonio Abramo, Fabio Tomaino, Giovanni Orestano, Catanzaro, Economia
L'Abramo Customer Care di Crotone

Si respira un’aria di cauto ottimismo intorno alla vertenza dell’Abramo Customer Care che solo nel sito di Crotone dà lavoro ad oltre 1300 persone. L’incontro che si è svolto venerdì pomeriggio nella sala consiliare del Comune di Crotone al quale, oltre ad Antonio Abramo e al direttore dell’azienda catanzarese Giovanni Orestano, ha partecipato in diretta streaming, il sottosegretario del Mibact Anna Laura Orrico, ha lasciato tutti soddisfatti. «Ritengo che l’ipotesi dell’acquisto dell’Abramo da parte del fondo Heritage sia la migliore delle soluzioni auspicabili – ha spiegato il segretario provinciale della Uil Fabio Tomaino – perché ci offre garanzie sulle questioni che più ci preoccupavano: la paventata frammentazione dell’azienda e la tenuta occupazionale. Oggi sappiamo che l’ultima parola spetta al Tribunale di Roma ma le interlocuzioni che sono in corso stanno finalmente dando il giusto risalto ad una problematica che noi come Uil seguiamo da anni».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook