Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Cotronei avrà il suo Museo del rock ma... senza usare il nome di Steven Tyler

Il sindaco Ammirati ha annunciato che ottempererà alla diffida. La querelle sulla sede che non sarà più nel palazzo degli avi della star

Steven Tyler leader degli Aerosmith

Il Comune di Cotronei avrà il suo Museo della musica e del rock, ma non utilizzerà il nome e l’immagine di Steven Tyler, il leader degli Aerosmith, che come è noto è originario della cittadina silana, essendo i suoi nonni emigrati da Cotronei negli Stati Uniti.
Nel corso di una conferenza stampa è stata chiarita la posizione del Comune sul progetto del Museo e sui rapporti con la rockstar. Il sindaco Francesco Ammirati ha annunciato in pratica che ottempererà alla diffida che gli è stata rivolta dall’associazione Steven Tyler, giunta presieduta dall’avvocato Nino Grassi, tra l’altro cugino della rockstar. Il primo cittadino cotronellaro ha annunciato che la Giunta comunale approverà nei prossimi giorni una delibera per sospendere la utilizzazione del nome e dell’immagine dell’artista, così come è stato richiesto. Nel frattempo, però, lo stesso sindaco Ammirati non mancherà di avviare «ogni attività riconciliativa con l’associazione, e quindi con lo stesso artista, per cercare di ricomporre la controversia». Nel caso contrario, si procederà, «con sommo dispiacere», alla nuova localizzazione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

Digital Edition
Dalla Gazzetta del Sud in edicola

Scopri di più nell’edizione digitale

Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale.

Leggi l’edizione digitale
Edizione Digitale

Caricamento commenti

Commenta la notizia