Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Musica

Home Cultura Musica Spettacolo e arte a Crotone, un festival animato che lascia “Tracce”
SI CONCLUDE OGGI

Spettacolo e arte a Crotone, un festival animato che lascia “Tracce”

di
La «8 più Street Band» prima del gran finale con Eugenio Bennato

Si concluderà stasera, alle 20, con il concerto di Eugenio Bennato in piazza Pitagora il festival “Tracce – Approdi e ripartenze nel Mediterraneo”. Iniziato giovedì, il Festival ha animato il centro della città con stand di prodotti tipici, artigianato, musica, arte e spettacolo. La parola «Tracce» è infatti l’acronimo di «territorio, resilienza, arte, cultura, creatività e ecologia». Parole chiave anche del vero senso di questa manifestazione che il Comune di Crotone, ente promotore ed organizzatore, vuole istituzionalizzare e riproporre anche nei prossimi anni per sottolineare come Crotone, e tutta la sua provincia, siano da sempre luoghi di approdo per quanti navigano nel Mediterraneo sin dall’antichità.
Dunque sarà Bennato a portare sul palco stasera il suo messaggio in musica di amore per i popoli, per le loro tradizioni, per la loro cultura, per tutto ciò che in comune hanno le genti che vivono affacciate sul Mediterraneo. Bennato è conosciuto per essere il vero e proprio cantore dei suoni del Mediterraneo, antichi e nuovi, incarna perfettamente il concetto di approdi e ripartenze con la sua musica che non si ferma ai confini nazionali ma che spazia nel Sud del mondo fino ad arrivare, sapientemente, alle nostre latitudini.
La giornata però sarà molto ricca, così come sono stati tutti i giorni scorsi. Prima del concerto, dalle 17, ci saranno ancora stand espositivi, a cura della Pro loco di Crotone, lungo tutto viale Vittorio Veneto e in piazza della Resistenza. Alle 18 un altro momento musicale, questa volta in movimento. Si esibirà infatti la «8 più Street Band» con i suoi fiati e le sue percussioni con l’aggiunta di una tastiera lungo le vie del centro. A partire dalle 19,30, in piazza Pitagora fino alle ore 21,30 ci sarà la presentazione e degustazione dei prodotti “Terre di Calabria” a cura di Terra nostra – Gal Kroton.
Anche oggi, così come è avvenuto nei giorni precedenti, si potrà usufruire delle visite guidate gratuite al Centro storico, a Palazzo Nobiliari, al Museo cittadino e al Castello Carlo V, alle 10,30 e alle 15. Per le visite guidate è necessaria la prenotazione. Ad aprire la manifestazione era stata una rappresentazione teatrale itinerante dal titolo “I culti di Dioniso” a cura del Teatro Danza Olimpia “Le Krotoniadi”. I momenti più partecipati sono stati quelli a cura del teatro della Maruca, che ha portato sulla scena “Zampalesta”; successo anche per il duo dei comici Enzo e Sal direttamente dalla trasmissione «Made in Sud», che si sono esibiti venerdì sera. Nel corso delle giornate dedica alla kermesse si è anche svolta una iniziativa collaterale: “Festival T.R.A.C.C.E. Storytelling” in collaborazione con il sito Leggoscrivo.com, che ha come obiettivo quello di dare vita ad un grande contenitore di storie e racconti, immagini e video, incentivando così il racconto collettivo e corale: un frutto del festival che si potrà “raccogliere” in seguito, e che sarà importante anche per la continuità del progetto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook