Lunedì, 23 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica A Catanzaro metà delle case occupate da abusivi, all'orizzonte una mega-sanatoria
IL CASO

A Catanzaro metà delle case occupate da abusivi, all'orizzonte una mega-sanatoria

di

Se non è un colpo di spugna poco ci manca. Il 28 settembre scorso il Consiglio regionale ha approvato le Norme per la regolarizzazione delle occupazioni senza titolo degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. «Un provvedimento legislativo – si sostiene nell’introduzione allegata alla legge – che va incontro a centinaia di nuclei familiari che trovandosi in grave condizione di disagio socio-economico abitativo sono stati costretti a occupare senza alcun titolo alloggi di edilizia residenziale pubblica, vuoti, abbandonati o incustoditi».

Insomma lo scopo è tra i più nobili. Eppure proprio nel giorno dell’approvazione in Consiglio è stato presentato un emendamento che rischia di trasformare un’operazione dall’alto valore sociale in una clamorosa sanatoria.

La versione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook