Lunedì, 17 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
IL PROTOCOLLO

Guerra ai falsi invalidi, in Calabria accordo Regione-Inps

di
asp, falsi invalidi, inps, invalidità, regione, sanita', diego De Felice, Massimo Scura, Catanzaro, Calabria, Politica
Diego De Felice, direttore Inps Calabria

Velocizzare le procedure e sottrarre alle "zone grigie" della sanità calabrese il potere di concedere o meno a soggetti deboli, quali sono in genere i richiedenti, i benefici legati al riconoscimento dell'invalidità civile, cecità civile e sordità, handicap e disabilità.

È la "scommessa" della convenzione tra Regione e Inps, operativa dal primo dicembre, che affida all'Istituto previdenziale diretto in Calabria da Diego De Felice l'accertamento dei requisiti sanitari per ottenere i benefici.

«Il commissario Massimo Scura in rappresentanza della sanità calabrese ed io per l'Inps abbiamo firmato questa convenzione - commenta il direttore regionale De Felice - che modifica e sostituisce quella scaduta il mese scorso che, adottata in via sperimentale, aveva fatto della Calabria la prima regione d’Italia dove tutta l’invalidità è delegata all’Inps.

I risultati hanno premiato il grosso impegno profuso e la scommessa è stata vinta alla grande. Sono stati ridotti i tempi di attesa dell’utenza ad una media di 48 giorni comprensiva delle visite domiciliari. In questo modo si azzerano i rischi che faccendieri e “zone grigie” delle Asp commettano abusi inserendosi nelle maglie larghe di procedure lente e farraginose.

Un lavoro enorme per le strutture provinciali dell’Inps (presenti anche a Lamezia e Rossano) quello di effettuare nelle proprie sedi tutte le verifiche dei requisiti prima demandati alle Asp.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Catanzaro in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X