Martedì, 15 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
SCIOPERO

Carenza di personale al comune di Lamezia, i dirigenti: "Ecco perchè scioperiamo"

carenza di personale, comune di lamezia, dirigenti sciopero, alessandra belvedere, nadia aiello, Catanzaro, Calabria, Politica
Giovanna Folino Gallo, Bruno Ruberto, Nadia Aiello, Pino Chirumbolo e Alessandra Belvedere

Sciopero di 24 ore per due dei tre dirigenti del comune di Lamezia Terme. Ieri mattina, le dirigenti municipali Alessandra Belvedere e Nadia Aiello, hanno tenuto una conferenza stampa insieme ai rappresentanti sindacali di Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Fpl, rappresentate rispettivamente da Giovanna Folino Gallo, Pino Chirumbolo e Bruno Ruberto, per spiegare meglio le ragioni che hanno di fatto portato al blocco dell’apparato burocratico amministrativo dell’Ente.

In particolare, è stato denunciato “l'eccessivo carico di lavoro” e una “totale chiusura della commissione straordinaria difronte ai problemi sollevati in questi mesi dagli uffici comunali”. Secondo quanto affermato in conferenza stampa, la pianta organica del Comune è in grande sofferenza: all'appello infatti mancano 288 unità a fronte di un fabbisogno di oltre 500.

La commissione straordinaria, hanno spiegato i sindacati, avrebbe potuto nominare dei dirigenti al posto dei sovraordinati, dirigenti che potevano essere “utilizzati” anche dal futuro sindaco; non solo questa possibilità non è stata presa in considerazione ma si aggiunge alla mancata adozione del piano esecutivo di gestione e della performance che non permetterà il superamento del blocco delle assunzioni e all’assenza del nucleo di valutazione dal quale dipendono molti atti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook