Sabato, 21 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Stanze occupate alla Cittadella di Catanzaro, non c'è posto per i commissari Schael e Cotticelli

di
Cittadella Catanzaro, schael cotticelli, senza posto, Saverio Cotticelli, Thomas Schael, Catanzaro, Calabria, Politica
Saverio Cotticelli e Thomas Schael

A quasi un mese dal loro insediamento in Calabria, il primo giorno di lavoro risale all’8 gennaio, il commissario per la sanità calabrese, Saverio Cotticelli, e il suo vice Thomas Schael non hanno ancora un ufficio. Tutte le promesse formulate nei loro confronti non hanno prodotto risultati significativi. Finora i i due responsabili del comparto, nominati dal governo Conte con il mandato di provare a risollevare lo stato di salute di una sanità cronicamente malata, hanno trovato posto, al terzo piano della Cittadella regionale, nella stanza del dg del dipartimento Salute Antonio Belcastro. Una “convivenza a tre” inizialmente pensata come soluzione tampone, che ancora rimane valida.

Ma come è possibile che non ci sia posto per i commissari nella mastodontica sede della Regione a Germaneto?

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – Calabria in edicola oggi.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook