Lunedì, 21 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
INFILTRAZIONI MAFIOSE

Lamezia, Comune a rischio scioglimento: presentato appello con richiesta di sospensiva

Comune di Lamezia Terme, richiesta sospensiva, rischio scioglimento, tar del lazio, Paolo Mascaro, Catanzaro, Calabria, Politica
Il Comune di Lamezia

È stato notificato oggi l'appello della presidenza del consiglio dei ministri, del ministero dell'Interno e della prefettura di Catanzaro contro la sentenza del Tar del Lazio che aveva riabilitato il consiglio comunale di Lamezia Terme, guidato dal sindaco Paolo Mascaro, annullando lo scioglimento dell'assise cittadina per infiltrazioni mafiose.

A comunicarlo è lo stesso sindaco Paolo Mascaro che lo annuncia sulla sua pagina Facebook. “Notificato appello al Consiglio di Stato - afferma Mascaro - con richiesta addirittura di sospensiva inaudita altera parte. L’appello non contesta, però, la legittimità di un solo atto amministrativo. Difenderemo Lamezia in ogni sede e mai ci arrenderemo ad abusi, soprusi ed ingiustizie a danno della nostra Comunità, qualunque sia il prezzo che dovremo in ipotesi pagare”.

Questo significa che è stato invocato un commissariamento immediato, senza che vengano audite le parti. Oggi il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso e congelato l'annullamento del consiglio comunale di Marina di Gioiosa.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook