Domenica, 16 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
SINDACO DI CATANZARO

Regionali in Calabria, Abramo: "Noi candidiamo Occhiuto, la scelta dopo le Europee"

elezioni regionali calabria, Mario Occhiuto, Sergio Abramo, Catanzaro, Calabria, Politica
Sergio Abramo

"Sarò presente, prenderò anche la parola e inizieremo a lavorare per un programma regionale. Sarebbe la volta buona che si iniziasse a parlare di programmi un po' prima". Lo ha detto il presidente della Provincia e sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, a margine di un incontro, rispondendo alle domande dei giornalisti sulla presentazione del programma e della candidatura a presidente della Regione del sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, in programma sabato prossimo, 13 aprile, a Lamezia Terme.

"Il programma è la cosa più importante - ha aggiunto Abramo - ed io l'ho sempre detto: non è importante chi si candida, quello che conta è che ci sia una squadra con un programma ben preciso. Io faccio parte di questa squadra e sarò lì a presentare insieme ad Occhiuto per una Calabria completamente diversa nel vero senso del termine".

"Ci stiamo candidando come amministratori - ha detto ancora Abramo - prima che come politici. La politica può essere anche un momento di sintesi di quella che è l'attività di un governo regionale ed è importantissima. Di soggetti, però, che rappresentano una novità in politica ne abbiamo visti veramente tanti in questi anni, per cui credo che bisogna avere un minimo di competenza per la situazione che oggi c'è nella Regione. Magari in una Regione in cui i conti siano in ordine e dove settori importanti stiano procedendo bene la politica ci può anche stare, ma avere un personaggio capace, intelligente, preparato che arriva lì e poi è necessario spiegargli come funziona il sistema dei rifiuti, e' una cosa che non accetto piu'. Chi si candida deve essere capace di spiegare cosa vuole fare: sui rifiuti, sulla sanita', sui fondi europei".

"Noi candidiamo Occhiuto. Poi la coalizione - ha concluso Sergio Abramo - deciderà se vuole sostenerlo o meno. Questo, però, è un problema che ci porremo sicuramente dopo le elezioni europee".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook