Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'AUTORITÀ NAZIONALE

L'Anticorruzione diffida la Regione Calabria: ora il rischio di pesanti sanzioni

di
anticorruzione, regione calabria, Raffaele Cantone, Catanzaro, Calabria, Politica
La sede della Regione Calabria

«Omessa attuazione della misura della rotazione ordinaria nell'anno 2018, per come programmata nel Piano per la trasparenza 2018-2020». È la motivazione alla base della diffida inviata dall'Autorità nazionale Anticorruzione alla Regione Calabria. Una decisione senza precedenti, quella adottata dall'organismo guidato dal magistrato Raffaele Cantone, che arriva dopo i ripetuti inviti ad adempiere caduti nel vuoto.

Nel provvedimento che apre la procedura nei confronti della Cittadella sono state inserite una serie di scadenze alle quali adesso la Regione dovrà rispondere nei tempi stabiliti. O meglio, dovrebbe. Già, perché alcune “raccomandazioni” ancora non sono state eseguite.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola - Edizione Calabria

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook