Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'EMERGENZA

Rifiuti a Catanzaro, Abramo lancia l'allarme: "A febbraio discariche chiuse"

di

Non si sbilancia sul suo possibile ruolo alle prossime Regionali - «sono scelte personali» spiega - ma si sofferma su questioni che comunque riguardano non solo la città ma l'intero territorio calabrese. Il sindaco Sergio Abramo, durante i lavori consiliari, lascia in qualche modo cadere ma non troppo le “sollecitazioni” dei consiglieri di opposizione, che a più riprese parlano di una situazione di incertezza per la città legata ai destini elettorali di Abramo e alle possibili ripercussioni sull'amministrazione denunciando anche un'inconsistenza del dibattito in Aula, dove non verrebbero portati argomenti di rilievo per il capoluogo.

Il primo cittadino, scrive la Gazzetta del Sud in edicola, replica invitando a proporre discussioni di rilievo e va poi a soffermarsi sul rischio default della Regione. Ma non solo.

Il sindaco lancia anche l'allarme sulla situazione rifiuti in Calabria: «A febbraio chiuderà la discarica di Crotone, che fine faranno le duemila tonnellate di rifiuti prodotte ogni giorno? Può scoppiare un'emergenza, e il Comune ha scritto ai prefetti a maggio scorso, ma nessuno fa nulla. Le gare esperite in alcune province - aggiunge - non hanno avuto risposte, nonostante i 250 euro a tonnellata stabiliti, il doppio di quanto si paga oggi».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook