Mercoledì, 02 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Al Catasto di Vibo i cittadini protestano con gli impiegati per la pausa caffè “prolungata"
I DISAGI

Al Catasto di Vibo i cittadini protestano con gli impiegati per la pausa caffè “prolungata"

di

Sono da poco passate le 11 e nella maggior parte degli uffici pubblici scatta la “pausa caffè”. Per chi inizia a lavorare all'alba è anche un modo per staccare e ritemprarsi dalla fatica. Anche la Corte di Cassazione la ammette, precisando che «una pausa caffè breve non solo è consentita ma è opportuna». Il problema è quando l'intervallo si prolunga più del dovuto creando disagi all'utenza e quando coinvolge il personale contemporaneamente.

Ieri mattina al Catasto di Vibo, mentre alcuni cittadini erano in attesa di essere serviti, gli impiegati si sono allontanati per il consueto break che purtroppo pare sia durato più del previsto.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Catanzaro

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook