Domenica, 06 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Catanzaro, la città fuori dalla Giunta regionale. Notarangelo "Capoluogo umiliato"
LA POLEMICA

Catanzaro, la città fuori dalla Giunta regionale. Notarangelo "Capoluogo umiliato"

di
Libero Notarangelo, Catanzaro, Calabria, Politica
Libero Notarangelo - Pd

Nei mesi scorsi l'entusiasmo per la folta rappresentanza catanzarese in Consiglio regionale. Negli ultimi giorni, varata la Giunta Santelli, da più parti ecco la delusione per quella che alcuni indicano come “esclusione” del capoluogo. «A uscirne male è ancora una volta Catanzaro, vittima di chi, anche in questa circostanza, si è interessato più a difendere le proprie posizioni personali e non l'interesse dei calabresi e dei catanzaresi in particolare».

Non ha dubbi il consigliere regionale Libero Notarangelo (Pd) per il quale il capoluogo «è stato umiliato, senza una ragionevole rappresentanza istituzionale nel governo della Regione». Ne fa una questione non di campanilismo «ma - spiega - non si può non notare come i colleghi di altre province abbiano saputo svolgere con forza e lungimiranza politica il mandato elettorale ricevuto ottenendo sempre il massimo per le loro comunità. lo stesso - conclude - non è accaduto per gli eletti catanzaresi che hanno troppo spesso tradito le legittime aspirazioni dei loro elettori».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Catanzaro

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook