Venerdì, 25 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Catanzaro, i bilanci del Comune nel mirino dei magistrati: incapacità nella gestione
CORTE DEI CONTI

Catanzaro, i bilanci del Comune nel mirino dei magistrati: incapacità nella gestione

di
bilancio, comune, Sergio Abramo, Catanzaro, Calabria, Politica
Palazzo de Nobili

Tributi mai riscossi, il buco nero delle partecipate, debiti verso la Regione alcuni dei quali mai messi nelle poste di bilancio. Ha più ombre che luce l'analisi effettuata dalla sezione di controllo della Corte dei conti sul Comune di Catanzaro. La delibera depositata il 20 marzo porta la firma del presidente Vincenzo Lo Presti, dei consiglieri Ida Contino, Francesco Antonio Musolino, Stefania Anna Dorigo e Bruno Lomazzi. Nel mirino della magistratura contabile è finita la gestione contabile dell'ente per gli anni 2015, 2016 e 2017.

La delibera è stata notificata al Responsabile finanziario del Comune che adesso entro 60 giorni dovrà rispondere con una relazione dettagliata che risponda ai dubbi sollevati dai magistrati. La delibera numero 45 è solo l'ultimo capitolo di una fitta corrispondenza tra la Corte e Palazzo De Nobili. Già nel 2011 infatti erano emerse «gravi irregolarità e criticità, tali da produrre squilibri economico-finanziari, meritevoli di interventi correttivi da parte dell'Ente». Nonostante i correttivi assunti dal Comune anche nel 2016 la magistratura aveva rilevato «gravi irregolarità e criticità gestionali». Anche ad aprile 2019 la Corte ha scritto al Comune, a giugno la prima risposta dell'ente affermava «di non aver rilevato gravi irregolarità contabili o gravi anomalie gestionali». Ora però è arrivata la delibera della sezione di Controllo.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Catanzaro

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook