Martedì, 22 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Altre firme contro l'isola pedonale, ma il Comune di Catanzaro rilancia: si va avanti
COMMERCIANTI DIVISI

Altre firme contro l'isola pedonale, ma il Comune di Catanzaro rilancia: si va avanti

di

Tre campagne di raccolte firme e in mezzo uno slittamento dell'orario di avvio, ma, a meno di dieci giorni dalla fine della sperimentazione estiva, l'isola pedonale istituita sul corso Mazzini a Catanzaro continua a marcare la scena e ad alimentare uno scontro che coinvolge il Comune e i cittadini, ma spacca i commercianti.

I negozianti che dicono sì alla sperimentazione, rappresentati tra gli altri dall'Associazione commercianti e artigiani uniti, non riescono proprio a sgretolare un fronte del no che trova il suo numero magico nel 65 e in ogni raccolta firme conquista il consenso che cerca. Nessun amore incondizionato per il traffico, insomma, da parte dei commercianti del centro eppure la spaccatura resta perché il Comune non cede alla pressione delle firme, va avanti e anzi rilancia: «A settembre l'isola pedonale riprenderà».

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook